SCUSATE IL RITARDO
SCUSATE IL RITARDO è un nuovo spazio di TEATRO A MILANO/SONDA.LIFE. In tale spazio saranno inserite recensioni di spettacoli che per il particolare valore meriterebbero essere pubblicizzati per quanto meritano, ma che per l’esiguo numero di repliche non permette a me e ai miei collaboratori di essere puntuali nell’informare i nostri lettori di quanto accade su alcuni palcoscenici milanesi. (ar)

EFFETTO PAPAGENO

Risultati immagini per PAPAGENO AL VERDI

L’EGO DEPRESSO IN SCENA

Al Teatro Verdi, purtroppo per solo quattro repliche, è stato messo in scena Effetto Papageno, di Sofia Bolognini, Daniela D’Argenio Donati e Michele Panella, che è anche regista dell’originale e, per qualche verso, innovativo spettacolo. Nonostante fosse al debutto nazionale, con tutti i naturali problemi derivanti dallo scarso rodaggio, la pièce è interessante e intricante.

Daniela D’Argenio Donati è decisamente interprete di spessore di una donna/moglie/madre rosa dalla depressione e soprattutto dotata di grande empatia in particolare per come coinvolge, anche in modo forte, gran parte del pubblico che diventa interprete, narratore e memoria storica.

Lo spettacolo è il fitto diario di una depressione squadernata senza timori o pudori e praticamente condivisa o meglio elargita a tutti. Gli autori ricorrono (ricordando nel metodo di ricerca più Svevo che Berto) all’uso di meccanismi di intertestualità, presentando l’itinerario verso il miglioramento e la desiderata guarigione sotto forma di diario intimo nell’alternanza di gioie e amarezze, affiancato alle gioie (scarse) e alle amarezze (tante) della storia/cronaca del  nostro Paese, citate per date e titoli anche con l’ausilio, di tanto in tanto, di brevi brani audio, musica o parlato che sia, che aiutano a ispessirne il ricordo.

Lo spettacolo, indubbiamente efficace proprio per il modo in cui è stato congegnato, ha bisogno di una platea attenta e reattiva e il gran rischio, che si è con evidenza corso nella replica alla quale ho assistito, è quello che molti considerino il coinvolgimento come un gioco e non come una sorta di laboratorio collettivo alla ricerca di stabili equilibri individuali e collettivi.

Sembra necessario qualche aggiustamento nella drammaturgia dove spesso, e qui ritorna l’importanza del pubblico, i vari momenti di storia velocemente evocati sembrano rimanere un po’ sospesi e dunque avulsi dal narrato.

Un grande applauso merita Daniela D’Argenio Donati, di sicuro gran talento, che, anche con l’aiuto di una scorrevole e presente regia di Michele Panella, offre uno spettacolo gradevole, ma soprattutto intelligente.

                                                              Adelio Rigamonti                                                               

VETRINA

LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre , Gennaio


LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo:

IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life
c/o Banca Popolare Etica
filiale di Milano via Melzo
Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale

Grazie in anticipo e continuate a seguirci!

Associazione culturale Sonda.Life
sede legale via Nullo 19, 20129 Milano


Risultati immagini per maschere pompei