COPPIA APERTA, QUASI SPALANCATA

 
Dall'archivio di Teatro a Milano/Sonda.Life
Pubblichiamo qui sotto uno stralcio della recensione di Coppia aperta, quasi spalancata di Dario Fo e Franca Rame per la regia di Renato Sarti, visto nel settembre del 2015 al Teatro della Cooperativa e pubblicata il 13 settembre 2015 su Teatro a Milano/Sonda.Life.
Coppia aperta, quasi spalancata – 14/15

Si inizia con un tentativo di suicidio di lei, si chiude con il suicidio di lui, abbrustolito come una salamella e presumibilmente buttato nel cassonetto dell’umido. In mezzo un’infilera di battute che obbligano alla risata.

Il testo è ancora attuale anche per la revisione profonda che  è stata fatta per l’allestimento andato in scena al Teatro della Cooperativa sabato scorso. […] La notevole operazione di restyling la si vede subito dalla scenografia allestita da Carlo Sala: accanto a un tinello medio borghese Anni 70/80 vi sono tapis roulant, cyclette e altri attrezzi tipici di una palestra dei giorni nostri. Attrezzi che, quasi subliminalmente,  suggeriscono anche uno sforzo fisico o meglio un dispendio di energie fisiche nel ricostruire un rapporto fatto di sofferenze e insofferenze.

Il testo contestualizzato nel presente […] offre allo spettatore un finale radicalmente mutato: ma meglio lasciare un poco di sorpresa al pubblico futuro.

In scena Alessandra Faiella ottimamente supportata da Valerio Bongiorno nel ruolo di marito e spalla. Alessandra si misura in caratterizzazioni irresistibili in cui mostra un grande equilibrio tra mestiere e genialità. Valerio Bongiorno esalta la propria storia attoriale maturata nella Filarmonica Clown dando saggi esilaranti di mimica soprattutto facciale. […] Bravi.

Adelio Rigamonti

 

HOME