Risultati immagini per manzoni logoTEMPI NUOVI

Scritto e diretto da Cristina Comencini

(Visto al Teatro Manzoni il 7 febbraio 2019)

LA FATICA D’ESSERE MODERNI

Il Teatro Manzoni sino al 24 febbraio propone la commedia brillante Tempi Nuovi scritta e diretta dall’autrice e regista romana Cristina Comencini.

Il tema affrontato è quello del gap generazionale che molte famiglie di oggi sono costrette a subire: i rapidi cambiamenti della società mettono a dura prova l’equilibrio familiare e i genitori si trovano sempre più distanti dai propri figli, incapaci di stabilire un punto di incontro e di contatto, travolti dalla velocità dei tempi moderni.

Risultati immagini per manzoni tempi nuoviLa scenografia firmata Paola Comencini ben sottolinea il contrasto tra il vecchio, rappresentato dal sapere contenuto nei classici libri da sfogliare con lentezza e da custodire fisicamente in bell’ordine nella libreria, e il nuovo rappresentato dal computer, strumento utile per lavorare ma freddo e estenuante quando non lo si riesce a gestire con la dovuta maestria.

Giuseppe (Maurizio Micheli) è uno storico e in quanto custode delle memorie del passato fatica ad adattarsi al nuovo e soprattutto agli strumenti tecnologici.  All’apertura del sipario lo troviamo alle prese col computer dal quale sembra essere sparito come d’incanto il suo prezioso lavoro. Un click di troppo e tutto è scomparso senza una spiegazione in quella che lui definisce erroneamente la pattumiera del pc. Nella disperazione del momento cerca dunque l’aiuto del figlio Antonio (Nicola Ravaioli) studente liceale che porta sul palco tutta la leggerezza della sua giovane età. Lui vola leggero e veloce nella sua epoca, non desidera capire tutto, gli basta sapere il necessario in maniera rapida e senza troppa fatica.

La moglie Sabina (Iaia Forte) è una giornalista che per poter stare al passo coi tempi ha fatto un corso di informatica che l’ha salvata dal licenziamento. Anche questo è un bello spunto di riflessione sui tempi in cui viviamo. Lavoratori cinquantenni che se non riescono a stare al passo con le nuove tecnologie e i nuovi metodi di lavoro si trovano emarginati e messi da parte anche se con una  grande esperienza acquisita.

Ma i tempi cambiamo non solo dal punto di vista tecnologico! Clementina (Sara Lazzaro) la figlia maggiore metterà a dura prova la modernità di Antonio e Sabina.

Le rivelazioni di Clementina lasceranno i due genitori senza parole e si accorgeranno in questo frangente di essere un uomo e una donna del secolo scorso! Ma come sempre accade l’amore riuscirà ad accorciare le distanze.

Nella seconda parte della commedia il padre Antonio ci riserverà una sorpresa.  

L’enorme libreria dello studio ora è completamente vuota, i libri sono scomparsi, Antonio appare cambiato, vestito modernamente con jeans e maglietta, lo smartphone in mano, strumento ormai per lui indispensabile attraverso il quale ora ottiene in un attimo qualsiasi informazione desideri.

Volevate fare faticare solo me, portare il peso di quegli oggetti con le pagine? Mentre voi tranquilli, leggeri, veloci, giovani…No, non ci sto!

Testo brillante, regia puntuale e attori validi e convincenti. Unica pecca l’atto unico. I due atti avrebbero creato maggiore aspettativa sulla vicenda narrata e avrebbero sottolineato maggiormente il percorso di cambiamento intrapreso dalla famiglia.

Marina Salonia    

VETRINA

LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio


LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo:

IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life
c/o Banca Popolare Etica
filiale di Milano via Melzo
Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale

Grazie in anticipo e continuate a seguirci!

Associazione culturale Sonda.Life
sede legale via Nullo 19, 20129 Milano


Risultati immagini per maschere pompei