TEATRO FRANCO PARENTI

LUNGS

Fino al 22 dicembre 2019

di Duncan Macmillan
traduzione Matteo Colombo
con Sara Putignano, Davide Gagliardini
regia Massimiliano Farau

produzione Fondazione Teatro Due


Visto da Roberta Pasetti al Teatro Franco Parenti il 4 dicembre 2019

LUNGS

INSPIRARE ED ESPIRARE

I cambiamenti climatici sullo sfondo di una vicenda di coppia che, sempre più veloce, sfila davanti agli occhi del pubblico. Temi etici e non, gelosie venali e risoluzioni animano le discussioni della coppia. Tutto, però, ruota attorno a un cardine: mettere al mondo un figlio è giusto?

Durante lo spettacolo – LUNGS, in scena al Teatro Franco Parenti dal 4 al 22 dicembre 2019 – viene ribadito dai personaggi che “siamo brave persone!”, mentre si divincolano tra errori e ipocrisie senza vie d’uscita. Circoli viziosi la cui unica risposta sembra essere la fine di tutto, ma non è la soluzione che consegna LUNGS. Al contrario, infatti, lascia che ogni pezzo del puzzle si incastri all’improvviso nel modo corretto e, da lì, gli anni scorrono come fossero secondi, mostrando che il drammaturgo (Duncan Macmillan, il cui testo è stato tradotto da Massimiliano Farau) ha avuto pietà per i propri personaggi.

La drammaturgia inglese si rispecchia nelle scelte registiche: tutto ricorda quell’atmosfera e quella rapidità nell’espressione. In scena solo la coppia: lei (Sara Putignano) e lui (Davide Gagliardini) crescono nello spazio ristrettissimo della scena e basta un cambio di tono per cambiare anche spazio e tempo. Evolvono per incontrarsi, modificando caratteri e idee, accompagnati da un’arsura sempre più desolante, dall’aumento incessante della CO2 di cui sono tutti responsabili solo per il fatto di esistere.

Roberta Pasetti