LA CANZONE  È FEMMINA

Di e con Duperdu

 (Visto al Teatro della Cooperativa il 4 dicembre 2018)

UN RINNOVATO TEATRO CANZONE

Con La canzone è femmina, in scena al Teatro della Cooperativa, i Duperdu, ovvero Marta Marangoni e Fabio Wolf, hanno rivisitato con garbo, e in un certo senso rigenerato, o almeno svecchiato, il Teatro canzone degli anni Settanta.
Dopo il meritato successo ottenuto, per due stagioni consecutive, in Opera Panica di Jodorwski al Parenti, l’affiatatissima coppia ha presentato uno spettacolo che ha superato, senza grandi e visibili incertezze, il sempre difficile scoglio nascosto in ogni prima rappresentazione.
Risultati immagini per la canzone e femminaDa un bel collage di canzoni composte appositamente per lo spettacolo dai Duperdu si entra in un universo femminino per nulla superficiale e di maniera. I collegamenti drammaturgici sono appropriati e misurati e mostrano ancora una volta l’esperienza e l’arguzia di Francesca Sangalli che ha fornito una pesante e apprezzata consulenza allo spettacolo.
Tutte belle e di spessore le canzoni, particolarmente interessante l’omaggio a La ragazza Carla di Elio Pagliarani, collegate tra loro da interventi in voce che riportano in scena grandi donne reali o fantastiche da Margherita Hack a Lady Macbeth. Due i momenti più intensi dello spettacolo e completamente inseriti, e in modo non semplicemente accessorio, nel corpo drammaturgico: un corposo e divertente intervento video di Debora Villa, dove quest’ultima dialoga gustosamente con Marta Marangoni dal vivo. L’altro momento intenso è rappresentato dal salire sul palco di un personaggio femminile, uno per replica, non necessariamente legato al mondo dello spettacolo. Durante la serate della prima è intervenuta la sempre battagliera, puntuale e precisa Claudia Pinelli, che tra il tanto che fa ha il tempo per scrivere preziose e sintetiche recensioni per queste pagine di Teatro a Milano/Sonda.Life.
Sorretto dalla gran voce di Marta Marangoni è spettacolo gustoso che si fa apprezzare e che certo merita di continuare a girare ben oltre le quattro repliche al Cooperativa, anche per concludere il doveroso rodaggio necessario a ogni nuova messa in scena.

Adelio Rigamonti

 

VETRINA

LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre


LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo:

IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life
c/o Banca Popolare Etica
filiale di Milano via Melzo
Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale

Grazie in anticipo e continuate a seguirci!

Associazione culturale Sonda.Life
sede legale via Nullo 19, 20129 Milano


Risultati immagini per maschere pompei