TRATTORIA MENOTTI

Progetto e regia di Emilio Russo (Visto al Teatro Menotti  il 29 maggio 2019 da Adelio Rigamonti)

INTELLIGENZA E RISATE FERMERANNO LE RUSPE

Nel palazzo di via Menotti, che da oltre quarant’anni ospita una sala teatrale sempre gestita da gloriose compagnie come l’attuale diretta da Emilio Russo, è in corso una completa ristrutturazione che minaccia la stessa sopravvivenza del teatro al cui posto dovrebbe esserci un garage. Unica soluzione comprare lo spazio a costo di grandi sacrifici.

Sono molto legato a questo spazio che sessant’anni e oltre fa era la sede del Cinema X, il cinema della mia infanzia, ed è forse anche per questo che ho trovato molto interessante e geniale l’idea di trasformare, a chiusura della stagione 18/19 che potrebbe essere l’ultima, in un’osteria, rimpiazzando poltroncine con tavoli sui quali si può cenare, viene mantenuto il palco sul quale un ottimo Enrico Ballardini, in compagnia del complesso Musica da Ripostiglio, guida con mestiere una sorta di intelligente resistenza alle ruspe evocate con forza come fossero già lì a frantumare struttura, cultura, sogni e memorie.

Risultati immagini per trattoria menotti milano

Sono proprio le memorie a essere protagoniste dello spettacolo che ricorda abbastanza da vicino l’atmosfera da cabaret tipo Derby. Le canzoni proposte vengono per lo più proprio da quella sala fumosa e dispersa di via Monte Rosa, Ci sono le canzoni di Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, Walter Waldi, Ivan della Mea e quell’ironica perla che è il Vademecum tango di Franco Nebbia. Le canzoni sono intervallate da interventi letterari ben recitati da Marco Balbi, Paolo Bessegato, Gianna Coletti e Claudia Donadoni. Paolo Bessegatto, nei panni di uno scrittore male in arnese, ci riporta con bravura negli anni 60 interpretando alcuni passi splendidi dell’altrettanto splendido La vita agra di Luciano Bianciardi, un testo purtroppo dimenticato dai più.

Un cammeo da applausi è La polpetta del re (La regal polpetta) di Ferdinando Fontana interpretata da Marco Balbi. Tutto lo spettacolo è punteggiato dalla bella e intensa voce di Helena Hellwig. Gran supporto allo spettacolo è fornito dai musicisti di Musica da Ripostiglio: Luca Giacomelli, Emanuele Pellegrini, Luca Pirozzi, Raffaele Toninelli. Spettacolo da vedere anche perché i piatti serviti dal catering Artecucina, sono davvero gustosi e recuperando memorie gastronomiche lombardo/meneghine (splendido il risotto al salto) sono un deciso valore aggiunto alla geniale idea di resistenza alle ruspe del regista e direttore artstico del teatro precario Emilio Russo. La Trattoria Menotti rimarrà aperta fino al 16 giugno.

Adelio Rigamonti

VETRINA
LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre , Gennaio, Febbraio, Marzo

LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo: IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life c/o Banca Popolare Etica filiale di Milano via Melzo Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale Grazie in anticipo e continuate a seguirci! Associazione culturale Sonda.Life sede legale via Nullo 19, 20129 Milano
Risultati immagini per maschere pompei