Immagine correlataPer strani casi della programmazione teatrale milanese, fino al 27 gennaio è possibile assistere alla rappresentazione di due diverse Antigone di Sofocle. Gli spettacoli, assai diversi tra loro per realizzazione e impostazione registica, conservano entrambi la grande forza tragica e l’attualità dell’opera di Sofocle. Antigone è dunque contemporaneamente in scena nella Sala Shakespeare del teatro Elfo Puccini con la regia di Gigi Dall’Aglio e al Piccolo Teatro Studio Melato diretto da Giuseppe Scutellà.  a.r.

 

Risultati immagini per teatro elfo

ANTIGONE

Di Sofocle – Regia di Gigi Dall’Aglio

(Visto al Teatro Elfo/Puccini – Sala Shakespeare –  il 22 gennaio 2019)

L’ANTITESI STATO/FAMIGLIA

Antigone in scena all’Elfo, prodotto da ATIR Teatro Ringhiera, è spettacolo che convince e affascina in ogni suo aspetto a cominciare dall’interessante traduzione di Maddalena Giovannelli, Alice Patrioli e Nicola Fogazzi.

Risultati immagini per antigone elfo
Antigone (interpretata da una sempre brava e perfetta Arianna Scommegna) da sola potrebbe bastare per riempire la scena, ma il regista Gigi Dall’Aglio penetra in tutti i sottili e tragici intrecci sofoclei indagando con perizia il forte dibattito morale che si sviluppa dall’antitesi Stato/Famiglia, offrendo uno spettacolo che appaga il pubblico anche visivamente grazie alle scene di Emanuela Dall’Aglio e Federica Pellati, i costumi di Katarina Vukcevic e le luci di Giancarlo Salvatori.
Piace e convince il personaggio interpretato da un’eccellente Sandra Zoccolan, una sorta di speaker/narratore che via via diventa, benché correttamente estranea alla vicenda, sempre più presente nel supportare la storia e soprattutto nel dialogare con Creonte (Stefano Orlandi) fino a diventare praticamente la personificazione di una precisa coscienza critica che in alcuni momenti diventa maschera tragica e al contempo quasi ieratica.
Il Creonte di Stefano Orlandi passa con disinvolta bravura dai monologhi politici, razionali e al contempo folli, ai dialoghi gelidi con Antigone, inflessibili con il messo soldato che tutto timoroso racconta di essere stato testimone alla sepoltura di Polinice, feroci e stizziti col figlio, per chiudere infine disperato e consapevole autore della tragedia che ha distrutto la sua famiglia.
Creonte e Antigone, interpretata, come già detto, da una perfetta Arianna Scommegna, hanno conservato nella pulita regia di Gigi Dall’Aglio, grazie anche alla traduzione del testo, l’intenzione e intuizione di Sofocle che li disegnò entrambi protagonista e antagonista al contempo.
Completano il cast Francesca Porrini (la sorella di Antigone, Ismene), Aram Kian (messo e guardiano al corpo di Polinice), David Remondini (Emone) e Carla Manzon assai convincente indovino Tiresia.
Da non perdere.

Adelio Rigamonti

 

 

 

Immagine correlataTRAMA IN VELOCE SINTESI – L’opera racconta la storia di Antigone, che decide di dare sepoltura al cadavere del fratello Polinice contro la volontà del nuovo re di Tebe, Creonte. Scoperta, Antigone viene condannata dal re a vivere il resto dei suoi giorni imprigionata in una grotta. In seguito alle profezie dell’indovino Tiresia e alle suppliche del coro, Creonte decide infine di liberarla, ma troppo tardi, perché Antigone nel frattempo si è suicidata impiccandosi. Questo porta al suicidio il figlio di Creonte, Emone (promesso sposo di Antigone), e poi la moglie di Creonte, Euridice, lasciando Creonte solo a maledire la propria stoltezza.

                                                                    

VETRINA

LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre


LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo:

IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life
c/o Banca Popolare Etica
filiale di Milano via Melzo
Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale

Grazie in anticipo e continuate a seguirci!

Associazione culturale Sonda.Life
sede legale via Nullo 19, 20129 Milano


Risultati immagini per maschere pompei