TEATRO SAN BABILA

FINO AL 26 GENNAIO

UN GRANDE GRIDO D’AMORE

di Josiane Balasko
regia Francesco Branchetti

con Barbara De Rossi, Francesco Branchetti, Isabella Giannone, Simone Lambertini
traduzione David Norisco

musiche di  Pino Cangialosi

Visto da Marina Salonia al Teatro San Babila il 21 gennaio 2020

UN GRANDE GRIDO D'AMORE

UN GRIDO SOFFOCATO

Risultati immagini per UN GRANDE GRIDO D'AMORE

Nonostante la notorietà dell’autrice del testo Josiane Balansko, lo spettacolo, annunciato con sonori squilli di tromba, Un grande grido d’amore in scena al San Babila sino al 26 gennaio, non convince.

A parte l’impegno e il mestiere di Barbara De Rossi e Simone Lambertini la recitazione risulta eccessivamente caricaturale e poco spontanea.

Anche la scenografia e gli abiti di scena sono poco originali mentre il tentativo di colorire il dialogo con volgarità non è sempre utile allo svolgimento della piéce.

Il testo della Balansko rende vizi e virtù dell’ambiente teatrale nel quale la fanno da padrone l’inganno, le paure, la frustrazione e le rivalità soprattutto nel declino della carriera ma l’intero allestimento non entusiasma più di tanto.

Pubblico tiepido alla prima milanese.

Marina Salonia