TEATRO LITTA - MTM

NOTTI BIANCHE

Fino al 27 ottobre 2019

di Fedor Dostoevskij
progetto, adattamento e regia Corrado d’Elia
con Corrado d’Elia
scene Francesca Marsella
tecnico luci Christian Laface | tecnico audio Riccardo Pellegrini
assistente alla regia Sabrina De Vita
foto di scena Angelo Redaelli | grafica Chiara Salvucci 


Visto da Claudia Pinelli al Teatro Litta il 15 ottobre 2019

NOTTI BIANCHE

UN INCONTRO FORTUITO NELLA NOTTE

Il racconto “Notti Bianche” di Fedor Dostoevskij nell’adattamento di Corrado D’Elia è in scena al Teatro Litta dal 15 al 27 ottobre 2019 e diventa un monologo intenso recitato dallo stesso D’Elia seduto al centro del palco con lucine calate dall’alto come unico elemento di scenografia.

Un incontro fortuito nella notte, due persone che vagano immerse nei loro pensieri in una Pietroburgo deserta, un uomo e una donna che si incontrano e si danno appuntamento per le notti successive man mano rivelandosi e svelando vissuti e emozioni, con un patto di non innamoramento che delusioni e solitudini non permetterebbero di rispettare, ma gli epiloghi agognati hanno radicali rotture di rotta.

È una prova d’attore convincente e intensa, la città prende forma attraverso la parola, i personaggi si concretizzano e assumono consistenza fisica e emotiva senza mutamenti di atteggiamento e postura eclatanti, lo scandire delle notti segnato dall’inclinazione di seduta. Una recitazione che raramente sale di tono, calda e avvolgente che conduce a immergersi in una dimensione sospesa nel tempo e nello spazio che diventa poesia.

Claudia Pinelli