RITRATTO DI DORA M.

Progetto a cura di Ferdinando Bruni e Francesco Forgia

(Visto al Teatro Filodrammatici il 12 febbraio 2019)

SACRIFICATA AL MINOTAURO

Sul palco del Teatro Filodrammatici è approdato Ritratto di Dora M., ambizioso e necessario progetto del duo Bruni – Frongia attorno al quesito: “ Dora Maar sarebbe stata apprezzata e ammirata se non fosse stata l’amante di Picasso?”.

Risultati immagini per Ritratto di Dora M.La pièce non dà e credo non voglia dare risposte precise e definitive al quesito ma indaga un amore ammalato che ammala. Il primo impatto del pubblico è con Dora Maar in un letto di un manicomio sottoposta ripetutamente ad electro shock: l’unico interesse rimasto alla donna è quello di difendere briciole di ricordi del suo tormentatissimo rapporto d’amore e sottomissione con Pablo Picasso.

Attraverso flash back si ricostruisce tutto quel rapporto, durato nove anni, sottomessa in tutto al genio maledetto di Pablo Picasso.

Lo spettacolo è sostenuto dal testo bello e incisivamente lirico di Fabrizio Sinisi che appaga sicuramente la mente dello spettatore, come l’occhio viene appagato dai bellissimi filmati che scorrono per tutta la durata della pièce in cui il segno di Francesco Frongia è vistosamente presente. Convince anche la scenografia di Erika Carretta che con quel far affiorare dal palco sedie, tavoli ed altri arnesi di sghembo rende bene all’occhio la precarietà disturbata di quel rapporto. La regia di Bruni/Frongia è, come d’abitudine, puntuale e preziosa.

Ritratto di Dora M. è da vedere magari augurandosi che qualche giorno di rodaggio consenta alla talentuosa interprete Ginestra Paladino di valorizzare maggiormente la liricità e le sonorità preziose che il testo di Fabrizio Sinisi contiene.

Quando Dora M., più che novantenne  si spense a Parigi, i giornali intitolarono: Sacrificata al Minotauro. Una bella maschera/testa di una rilettura del Minotauro, opera dell’artista Mimmo Paladino, padre della protagonista, è presenza emblematica e simbolica su un lato del proscenio per tutta la rappresentazione. 

Adelio Rigamonti    

VETRINA

LA PROGRAMMAZIONE NEI TEATRI MILANESI SEGUITI DA SONDA.LIFE

 Cerca lo spettacolo che fa per te tra quelli proposti da i teatri abitualmente seguiti da Teatro a Milano/Sonda.Life

CERCA


Archivio Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio


LEGGI

“Bisogna essere capaci di sognare” Nelson Mandela


SOSTIENI SONDA.LIFE E IL SUPPLEMENTO DI RECENSIONI TEATRALI

Per la sostenibilità di Sonda.Life e del supplemento “Il Teatro a Milano”  e per consentirci di continuare nel nostro lavoro di ricerca e informazione sul tessuto sociale di Milano, potete aiutarci con il vostro contributo:

IBAN IT73B0501801600000012207163Associazione culturale Sonda.Life
c/o Banca Popolare Etica
filiale di Milano via Melzo
Ogni contributo è prezioso e ci permette di continuare a sviluppare ulteriormente molteplici progetti a livello sociale e culturale

Grazie in anticipo e continuate a seguirci!

Associazione culturale Sonda.Life
sede legale via Nullo 19, 20129 Milano


Risultati immagini per maschere pompei