TEATRO MARTINITT

Risultati immagini per TEATRO MARTINITT LOGO

NON UCCIDETE CENERENTOLA

Fino al 15 dicembre 2019

di Riccardo Mazzocchi

regia Roberto Marafante

vincitore Premio “Una commedia in cerca di autori” 2018

con (in ordine di apparizione) Ludovico Fremont, Valeria Monetti, Sebastiano Colla, Susanna Laurenti, Enrico Torzillo

La Bilancia produzioni


Visto da Marina Salonia al Teatro Martinitt il 1° dicembre 2019

NON UCCIDETE CENERENTOLA

SIATE LIBERI E FELICI!

Al teatro Martinitt è in scena la commedia di Riccardo Mazzocchi Per favore non uccidete Cenerentola vincitrice del premio “Una commedia in cerca d’autore 2018”. La regia è affidata a Roberto Marafante direttore artistico del Teatro de’ Servi di Roma.

Il cast vede in scena i volti noti di Ludovico Fremont, che il grande pubblico ha iniziato a conoscere a partire dalla sua interpretazione nella fortunata fiction televisiva I Cesaroni e Valeria Monetti, che gli appassionati di Amici di Maria de Filippi ricorderanno nella prima edizione del programma quando ancora il talent si chiamava Saranno Famosi.

Il titolo può far pensare a un testo leggero e prettamente comico, ma in realtà lo spettacolo tratta temi importanti e delicati come la diversità, l’amore in tutte le sue declinazioni, il rapporto coi figli adolescenti, la ricerca di sé stessi e della propria felicità. Il tutto coi toni delicati della commedia e dell’ironia.

Le scene a cura di Rossella Inzillo introducono lo spettatore in una camera da letto: è quella di Glauco (un tormentato Ludovico Fremont),  padre di due gemelli adolescenti, di professione assicuratore e rimasto solo dopo la prematura morte della moglie.

È  intento a registrare su un nastro, in una sorta di terapia psicologica, le sue emozioni e i suoi pensieri più intimi in una fase della sua vita evidentemente critica e delicata.

Glauco (vedovo da anni della sua adorata moglie Teresa, una sensuale e irreverente Valeria Monetti, che tuttavia è sempre presente nella sua vita tanto che discorre col suo fantasma  quotidianamente come se non se ne fosse mai andata) è particolarmente preoccupato per i suoi due figli gemelli Anna (Susanna Laurenti) e Michele (Enrico Torzillo) perché finite le scuole superiori hanno già manifestato il desiderio di allontanarsi dalla casa paterna: Anna per frequentare una scuola in una grande città e Michele per fare un anno di volontariato in Sud America.

Cosa farà dunque Glauco una volta rimasto di nuovo solo? Non vuole vivere un altro lutto; vuole che l’amore riempia di nuovo la sua vita ed essere ancora felice!

Da questo punto parte il percorso attraverso il quale Glauco prenderà finalmente coscienza di sé, aiutato dalle simpatiche scorribande dell’avvenente fantasma di Teresa che coi suoi modi spregiudicati lo porterà verso un’importante decisione.

Accanto a lui ci sarà anche l’inseparabile amico Leonardo (uno statuario Sebastiano Colla), compagno sin dall’infanzia che come si vedrà sarà anche lui determinante nel suo viaggio verso la felicità.

La morale della favola? Chi di noi non ha segreti inconfessabili o, prigioniero delle convenzioni e del perbenismo, è impedito nel vivere liberamente le proprie passioni qualsiasi esse siano? E allora prendiamo tutto il coraggio che abbiamo e viviamo finalmente  la nostra favola a lieto fine!

Convincenti tutti gli attori dai più esperti Ludovico Fremont,  Valeria Monetti e Sebastiano Colla ai giovani talentuosi Susanna Laurenti ed Enrico Torzillo.

Marina Salonia