MAESTRO! MEMORIE DI UN GUITTO

(Visto al teatro della cooperativa il 3 ottobre 2017)

Risultati immagini per maestro memorie di un guitto cooperativa

Di e con Stefano De Luca

OMAGGIO AL MAESTRO: STREHLER

Comincia bene la stagione al teatro della Cooperativa di Milano, una stagione interessante per le tante proposte e con il grande merito di Renato Sarti, direttore del Teatro, di continuare, malgrado le difficoltà oggettive, a tenere viva un realtà importante per la città.

Maestro! Memorie di un guitto scritto, diretto e interpretato da Stefano De Luca è in scena solo fino al 5 ottobre, purtroppo perché è uno spettacolo che merita e che, per fortuna sarà ripreso da più teatri nel primo spezzone di stagione.

È un coinvolgente racconto autobiografico, ironico e divertente che parte dal 1977 e che a cadenze decennali ci conduce nella vita di Stefano, all’inizio ragazzino dodicenne a Taranto che dalle pagine del Corriere dei Ragazzi legge per la prima volta di un regista, di cui non riesce neanche a pronunciare bene il nome, Giorgio Strehler, che ha portato in scena La Tempesta, notizia secondaria rispetto all’innamoramento immediato del bambino per Fabiana Udenio, una tredicenne voluta da Strehler per il ruolo di Miranda, che appare in una fotografia.

Risultati immagini per strehlerDieci anni dopo Stefano incontra il Maestro approdando a Milano ed entrando, dopo un arduo esame, alla scuola del Piccolo Teatro, dove Giorgio Strehler, burbero e geniale, sarà estrosa guida,  critico ma anche incoraggiante.

De Luca legge delle pagine del Maestro, cita i suoi collaboratori, ci fa entrare nel clima e nelle difficoltà, scandisce il tempo che passa e con affetto ricorda i dialoghi, le schermaglie, le critiche, la vitalità e la competenza e poi la mancanza, ma sarà attore, mimo, cantante, regista, cioè guitto tutta la vita.

Giorgio Strehler riceve un vero e dovuto omaggio, da un suo valido allievo in questo inno al teatro e alla sua bellezza, in uno spettacolo da vedere.

Claudia Pinelli

Archivio di Ottobre